Tour della Ciociaria

Tra Arte e buona cucina

dal 2 al 5 Giugno 2022

Introduzione del Tour della Ciociaria

Il territorio della Ciociaria coincide con quello della provincia di Frosinone, una sorta di terra di mezzo fra Roma e Napoli.

Il nome Ciociaria fa riferimento alle cosid-dette “ciocie”, gli antichi calzari dei pastori con le suole di cuoio e la punta rialzata.

È una terra ricca di tradizioni, storia, arte, cultura e spiritualità.

La Ciociaria ha tutto quello che un viaggiatore cerca: l’ambiente meraviglioso ed incontaminato dei suoi monti, sorgenti, fiumi, boschi, la storia affascinante dei luoghi, l’arte sublime di chiese e abbazie e le delizie eno-gastronomiche da scoprire.

La Ciociaria sarà una sorprendente scoperta di bellezza ed autenticità.

IL PROGRAMMA DI VIAGGIO

 

GIOVEDI’  02/06:     GATTINARA -SUBIACO

Ritrovo dei Signori Partecipanti davanti alla Stazione Ferrroviaria di Gattinara alle ore  5.30 circa, da riconfermare. Partenza verso il Lazio . Soste lungo il percorso.

Pranzo libero.
Nel pomeriggio arrivo a  Subiaco nell’Alta Valle dell’Aniene, un caratteristico borgo medievale reso famoso dal Monastero di San Benedetto iniziato nel XII secolo a 640 m.s.l.m., incastonato tra le rocce, e definito “la porta del Paradiso” da Petrarca.

La visita guidata si snoderà tra la chiesa superiore e alla chiesa inferiore, le varie cappelle scavate nella roccia e il cortile dei corvi ; inoltre si potrà visitare la grotta dove S. Benedetto si ritirò per 3 anni, prima di realizzare dodici Monasteri nella valle dell’Aniene.

Il monastero parzialmente scavato bella roccia è stato decorato da affreschi realizzati nei corso dei secoli, per ricordare ai visitatori la storia del santo.
Proseguimento per Fiuggi per check in  hotel , cena e pernottamento.

VENERDì 03/06:      CERTOSA DI TRISULTI   /    ALATRI      /FUMONE

Prima colazione in hotel ed incontro con la guida.
Partenza per la Certosa di Trisulti, grandioso complesso monastico immerso in uno dei paesaggi naturali più suggestivi e intatti della Ciociaria dove all’interno e visitabile l’antica Farmacia.

Proseguimento per Alatri, visita al borgo storico, che conserva l’antica Acropoli ernica innalzata nel IV sec. A.C. sulla quale si aprono la piccola Porta dei Falli e l’imponente Porta Maggiore architettonicamente simile alla Porta dei Leoni di Micene.

Visita alla Chiesa di S.Maria Maggiore, si erge elegantemente nella omonima piazza dove si affacciano anche le facciate del Palazzo dei Conti-Gentili, la settecentesca Chiesa dei Padri Scolopi e il Palazzo Comunale.
Pranzo in ristorante.
Prosecuzione delle visite ad Alatri.

Prima del rientro in hotel sosta nel comune di Fumone per la visita al Castello di Fumone (ingresso escluso) che ha origini oscure e antichissime.

Sin dagli albori Fumone fu importante vedetta e luogo di comunicazione, ma soprattutto è il luogo dove Papa Bonifacio VIII fece incarcerare il suo predecessore Papa Celestino V.

Rientro in hotel.

Cena e pernottamento in hotel a Fiuggi.

SABATO  04 GIUGNO:    ISOLA DI LIRI / CASAMARI  /  VEROLI

Prima colazione in hotel ed incontro con la guida.
Arrivo a Isola del Liri, piccola cittadina ciociara dominata dall’alto dal castello Boncompagni-Viscogliosi e dal suo giardino.

La particolarità di questo luogo è che dal giardino di questa residenza si forma una grande cascata da un’altezza di 27 metri, la particolarità è che ci sono pochissime cascate nei centri storici delle città e Liri ne è una delle ultime testimonianze.

Passeggeremo attorno alla cascata per proseguire verso l‘abbazia cistercense di Casamari che venne edificata nel 1035 sulle rovine del municipio romano e prese vita grazie a cinque religiosi di Veroli attratti dalla vita monastica sull’esempio da San Domenico di Sora.

Notevole l’architettura e nella chiesa è conservato un organo dotato di 1525 canne, il cui suono ha effetti di grandissima acustica.

Visiteremo il chiostro, la mensa e la sala capitolare.

Pranzo in ristorante.
La visita guidata alla cittadina di Veroli, cittadina le  cui strade  rimandano al suo  passato medievale  ma anche settecentesco nei suoi  palazzi ma anche nelle chiese  tra cui la cattedrale di Sant’Andrea e la Basilica di Santa Salome con la Scala Santa che gode degli stessi privilegi di quella di San Giovanni in Laterano a Roma.

A fine visita rientro in hotel per cena e pernottamento.

DOMENICA  06 GIUGNO :       FIUGGI  –    ANAGNI – GATTINARA


Prima colazione in hotel ed incontro con la guida.
Trasferimento ad  Anagni detta anche la Città dei Papi.

Il centro storico si presenta a forma medievale e conserva una delle più belle cattedrali in stile romanico del Lazio.

Visita al Palazzo di Bonifacio VIII (ingresso incluso)  teatro del celebre episodio conosciuto come lo Schiaffo di Anagni, insulto perpetrato a Bonifacio VIII nel 1303 dal Re di Francia Filippo il Bello.
Pranzo un ristorante e rientro  a Gattinara con arrivo in serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE  : € 552

(min. 30 partecipanti)

 

SUPPL. SINGOLA   : €    75

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Viaggio in Bus Gt, hotel 3*** zona Fiuggi
  • tutte le cene e 3 pranzi con bevande incluse
  • visite guidate come da programma con auricolari per tutto il tour
  • ingresso al Palazzo di Bonifacio VIII.

DOCUMENTI NECESSARI: CARTA D’IDENTITÀ E GREEN PASS

Informazioni e Iscrizione Gita